Multilingual Folk Tale Database


Information

Author: Jean de La Fontaine - 1668

Translated into Italian

Translated from (French):
La Cigale et la Fourmi

Country of origin: France

Story type: The Ants and the Grasshopper (ATU 280A)

Based on The Ants and the Grasshopper (Aesop)

Translations

Albanian - viewaligned

Catalan - viewaligned

Dutch - viewaligned

English - viewaligned

German - viewaligned

Hungarian - viewaligned

Italian - aligned

Polish - viewaligned

Portuguese - viewaligned

Spanish - viewaligned

Tahitian - viewaligned

Turkish - viewaligned


Add a translation

La cicala e la formica

Jean de La Fontaine

La Cicala che imprudente
tutta estate al sol cantò,
provveduta di niente
nell’inverno si trovò,
senza più un granello e senza
una mosca nella credenza.

Affamata e lamentosa
va a cercar della Formica
e le chiede qualche cosa,
qualche cosa in cortesia
per poter fino alla prossima
primavera tirar via:
promettendo per l’agosto,
in coscienza l’animale,
interessi e capitale.

La Formica che ha il difetto
di prestar malvolentieri,
le domanda chiaro e netto:
- Che hai fatto tu fino a ieri?
- Cara amica, a dire il giusto,
non ho fatto che cantare
tutto il tempo. – Brava, ho gusto,
balla adesso, se ti pare.